Ottone Rosai "Suonatori"

Opere per chitarra sola

Tre preludi mediterranei op. 176

© 1998-2005 Fabio Rizza

 

Tre preludi mediterranei
op. 176

  • I. Serenatella
  • II. Nenia
  • III. Danza

Data di composizione: 1955
Dedica: Renato Bellenghi
Editore: Forlivesi, Firenze 1956 (rev. Siegfried Behrend)
Organico: chitarra
Discografia:
- DICK HOOGEVEEN (con ROBERTA ALEXANDER), Mario Castelnuovo-Tedesco: The Divan of Moses-Ibn-Ezra, Etcetera KTC 1150
- LORENZO MICHELI, Castelnuovo-Tedesco, Naxos, Laureate Series [2000]

- GIULIO TAMPALINI, Mario Castelnuovo-Tedesco. The Complete Works, Vol. 3, Suonare Records SNR 015

I Tre preludi mediterranei sono una di quelle opere con cui Castelnuovo-Tedesco si rivolge nostalgicamente alla cultura musicale popolare italiana; in essi per˛ il "mestiere" sembra prendere il sopravvento sulla spontaneitÓ dell'autore: pur non essendo certamente una delle migliori opere di Castelnuovo-Tedesco, nella raccolta si segnalano la "Nenia", scritta nell'inconsueta — per la chitarra — tonalitÓ di mi bemolle maggiore, e alcuni episodi della "Danza" molto riusciti dal punto di vista strumentale.